…Distance… [ITA-ENG]

[ITA]

Cosa si intende per “distanza”?

Cosa crea questa “distanza”?

Spiegarlo potrebbe risultare facile per alcuni e molto difficile per altri. Io penso che la distanza tra due persone sia calcolabile da quanto siano lontano col cuore l’una dall’altra. Ho visto amori finire tra persone che abitano a pochi chilometri di strada, ho visto amori durare nonostante si vedessero solo qualche volta l’anno. Quindi se la “distanza” di cui si sente parlare nei rapporti è quella espressa in chilometri allora non vale per tutti. Se la distanza è espressa in frequenze cardiache allora vale per tutti. Penso che quando senti una persona vicina a te, quella cosa chiamata feeling, penso si possa definire davvero una sintonia cardiaca, una stessa musica che viene suonata da due cuori diversi. La distanza non esiste. Esiste l’amore. Se per vedere l’altra persona non ti faresti nemmeno un’ora di viaggio, quanto vale questo amore? Senti ora la distanza dal suo cuore al tuo? Senti come le musiche dei cuori che prima battevano la stessa canzone ora stiano piano piano cambiando note? L’unica cosa che senti è il suono della porta che si chiude dietro di lei, lasciandoti quel vuoto e quella distanza che non hai mai davvero voluto solcare…

“la lontananza sai, è come il vento
spegne i fuochi piccoli, ma
accende quelli grandi . . . quelli grandi.”

DOMENICO MODUGNO

P.S. Grazie a Flaviana M. per la traduzione.

Partenza-in-treno-destinazione

“The distance”

What is meant by ‘distance’?

What is this ‘distance’ created by?

Explaining it could be easy for someone and very hard for others. I think that the distance between two people can be calculated by how far their heart are from each others. I’ve seen affairs between people that live few kilometers far ending, I’ve seen affairs lasting despite they saw each others few times a year. So, if the ‘distance’ we hear about in relationships is the one calculated by kilometers, it isn’t the same for everyone. If the distance is expressed by heartbeats, then it’s the same for everyone. I think that when you feel someone close to you, that thing called ‘feeling’, I think that this can be really defined as an heart sync, a same music played by two different hearts. Distance doesn’t exist. Love exists. If you would drive not even for an hour to see the other person, how much does this love count? Can you feel now the distance from his heart to yours? Can you feel how the music of hearts, that previously played the same song, now slowly is about to change notes? The only thing you hear is the sound of the door locking behind her, leaving in you that emptiness and that distance you have never really wanted to fill up.

“la lontananza sai, è come il vento
spegne i fuochi piccoli, ma
accende quelli grandi . . . quelli grandi.”

DOMENICO MODUGNO

P.S. Thanks to M. Flaviana for translation.

I commenti sono chiusi.

Create a website or blog at WordPress.com

Su ↑

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: